Tag

, , , , ,

“Cavallino Manto d’Argento

corre veloce e felice nel vento.

Ad un certo punto si ferma stupito:

si rende conto che si è smarrito.

Allora chiede ad una bella Farfalla:

“Conosci la strada che porta alla stalla?”

La Farfalla risponde piano:

“Io non so andar così lontano,

posso però condurti dal Nano

che di sicuro ti darà una mano”.

“Nano, nanetto della Rugiada,

aiutami tu a ritrovar la strada!”

“Dallo Scoiattolo posso portarti

certo lui saprà aiutarti!”

Lo Scoiattolo stava dormendo,

ma il Nanetto lo sveglia dicendo:

“Il Cavallino si è perduto,

ha bisogno del tuo aiuto!”

“Tutti in fila, presto, andiamo

dal Vecchio Gufo che vive su un ramo!” 

Il grande vecchio con la faccia severa

li guarda e dice “Buonasera!”

Al Cavallino si avvicina.

Gli dice: “Andiamo dalla Lumachina”.

“Lumachina, amica mia,

sai portarmi alla fattoria?”

“Certo, io ci sono già stata

a mangiare l’insalata!”

La fila parte pian pianino,

ultimo in fondo sta il Cavallino.

E canticchiando una canzonetta

giungono infine alla casetta.

Tutto felice, il Cavallino

ai suoi amici dà un bel bacino.

E quella sera Manto d’Argento

nella sua stalla dormì contento”.

(Racconto tratto da “Fiabe Toccasana” di Carmen Valentinotti, insegnante presso la scuola steineriana di Trento, edizioni RED)

Teatrino